Lecco – Catanzaro: Il cronaca in diretta

Di Lorenzo Fazio

Buon pomeriggio Amici di “Domenica Giallorossa”. Un altro pomeriggio di passione ci attende. Le Aquile di Vivarini scendono in campo a Padova contro il Lecco, al suo esordio in B. La nostra diretta scritta a partire dalle 18.30.

Grazie alle immagini e le grafiche dell’area comunicazione dell’U.S. Catanzaro, ci immergiamo a capofitto sulla sfida tra Lecco e Catanzaro in attesa delle formazioni ufficiali che saranno rese note a poco meno di un’ora dall’inizio della sfida.

Ecco le formazioni ufficiali:

Lecco (3-5-2): Melgrati – Celjak, Battistini, Bianconi – Giudici, Girelli, Zuccon, Galli, Lepore – Pinzauti, Buso. All. Foschi

Catanzaro (4-4-2): Fulignati – Situm, Scognamillo, Brighenti, Krajnc – Sounas, Ghion, Pontisso, Vandeputte – Biasci, Iemmello. All. Vivarini

Arbitro: Ermanno Feliciani di Teramo

Assistente 1: Stefano Del Giovane di Albano Laziale

Assistente 2: Andrea Niedda di Ozieri

Quarto ufficiale: Aleaksandr Djurdjevic di Trieste 

VAR: Antonio Giua di Olbia

Assistente al VAR: Federico Dionisi di L’Aquila

Alle 18.30 il fischio d’inizio.

-Dopo il minuto di silenzio per le vittime di Brandizzo, è iniziata la gara tra Lecco e Catanzaro. Si sente solo il pubblico giallorosso, giunto in massa a Padova.

-Primo squillo giallorosso al minuto 8 con Biasci che si libera al tiro e viene respinto in corner.

-Doppia chance per Iemmello, prima da pochi passi dagli sviluppi di un calcio d’angolo la manda alta e poi con una grande conclusione da fuori area che finisce sul palo.

-Doppia contatto in area con forti dubbi su un eventuale penalty per il Catanzaro. Il VAR non interviene e gioco prosegue.

-Al 15′ tiro di Pontisso, su uno schema ottimamente riuscito, e respinta di Melgrati. La risposta del Lecco è in nel colpo di testa di Lepore che finisce di poco alto.

-Al 16′ Ghion calcia da fuori area ma il suo tiro è fuori misura.

-Al 21′ rovesciata di Biasci su cross di Situm ma la sua volee’ finisce alta.

-Spunti pericolosi da entrambe le parti con Lepore e Vandeputte. Primo cooling break al 26′.

-Al 27′ tiro al volo di Biasci e palla verso la porta ma deviata in corner da un difensore ospite che rimane a terra.

-Al 29′ Catanzaro in vantaggio grazie a Iemmello che devia di spalla ma il VAR annulla per tocco mano.

-GOOOOOOOOOOOALLLLLLLL! PIETRO IEMMELLOOOOOO. Stavolta è tutto regolare. Il Re ci mette la testa e porta il Catanzaro in vantaggio.

-Al 37′ piattone di Biasci su assist di Vandeputte e palla clamorosamente sul fondo di un nulla.

-Ci prova il Lecco a rendersi pericoloso dalle parti di Fulignati ma l’asse difensiva Krajnc, Brighenti e Scognamillo è insormontabile.

-Tre minuti di recupero.

-Il primo tempo termina uno a zero per il Catanzaro grazie al goal del suo capitano Pietro Iemmello.

-Al via la ripresa con una serie di cambi in casa Lecco per provare a riprendere il match. Padroni di casa pericolosi con Lepore.

-Al 53′ doppia occasione per Vandeputte che trova l’opposizione del portiere di casa che si ripete su un tiro straordinario di Iemmello.

-Al 56′ Sounas si invola sulla destra e mette in mezzo per Vandeputte che di piatto raddoppia per il Catanzaro che fa esplodere il proprio pubblico. Doppio cambio nel Catanzaro con Verna e Katseris che fanno il loro ingresso in campo. Qualche problema fisico per Pontisso che si tocca la coscia.

-Al 64′ il Lecco accorcia le distanze con un colpo di testa di Novakovich con Fulignati non esente da colpe, dopo aver respinto ottimamente in precedenza un punizione all’incrocio dei pali.

-Vivarini lancia Donnarumma e D’Andrea per Iemmello e Biasci.

-Minuto 72, secondo cooling break del match.

-Al 74′ grande occasione per Donnarumma che spreca in area di rigore con un piatto sinistro che finisce sul fondo.

-Il Lecco prova a trovare il varco giusto per raggiungere il pari. Al minuto 82′ corner per i padroni di casa. Pronto ad entrare Eusepi.

-Al minuto 83 pareggia Caporale.

-VERNAAAAAAAAAAAAAAA 2-3. Il Catanzaro non muore mai. Che diagonale di Luca Verna.

-DONNARUMMAAAAAAAA 2-4. Troppe emozioni ragazzi. Supera anche il portiere e si sblocca anche il 99.

-Accorcia Eusepi al 93′. Anche il VAR conferma.

-Al termine dei sei minuti di recupero trionfa il Catanzaro e vola in testa alla classifica, seppur in coabitazione.

-Grazie Amici di “Domenica Giallorossa” dal vostro Lorenzo Fazio. Troppe emozioni questa sera grazie ad un Catanzaro tutto cuore e grinta. La squadra di Vivarini per ora in testa al campionato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto