Un girone d’andata in chiaro-scuro

Il fantastico e per certi versi irripetibili 2023 si è chiuso, per ciò che concerne i colori “giallorossi”, nel peggiore modo possibile.

Al “Città del Tricolore” di Reggio Emilia, ovvero sul campo dove pochi mesi addietro Brighenti e compagni avevano festeggiato la vittoria della “Supercoppa” di serie C, il Catanzaro ha inanellato la terza consecutiva battuta di arresto, ovvero la “seconda” serie negativa di questo campionato. L’undici di Vivarini conclude così il girone d’andata con un bottino di 30 punti, in zona plaj-off. Niente affatto male per una matricola. Certamente gli incontri ravvicinati in calendario e gli infortuni capitati ai vari Iemmello, Donnarumma e Veroli sono tutti elementi che vanno presi in considerazione, fermo restando che il campionato cadetto non è certamente un torneo facile, anzi tutto altro.

Ecco allora che la lunga sosta di fine anno capita al momento giusto, consentendo all’intera “rosa” di recuperare energie, anche mentali, oltre quell’entusiasmo, veramente latente nell’ultimo periodo.

Una particolare attenzione va riservata, in ogni caso, all’apertura del calciomercato, che dovrà portare importanti innesti, indispensabili per proseguire il cammino in campionato e mantenersi nella zona medio – alta. Poi, solo al temine del torneo, si potranno tirare le somme, non dimenticando che nel calcio “mai dire mai”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto