Fiorentina / Catanzaro 3-0

di Lorenzo Fazio

Amichevole di prestigio per il Catanzaro, al Viola Park di Bagno a Ripoli in Firenze, contro la Fiorentina di mister Vincenzo Italiano. Gara a porte chiuse, in un caldo pomeriggio fiorentino, ma in diretta televisiva su DAZN. All’arrivo al Viola Park dei giallorossi cortese scambio di doni tra le due società con Joe Barone e Daniele Prade’ che hanno consegnato una maglia viola ai direttori Foresti e Magalini, che altrettanto hanno fatto con una maglia gara home del Catanzaro. Per questa sfida maglia bianca per il Catanzaro, classica viola per i padroni di casa, e prima da nuovo capitano per Iemmello. Foto di gruppo tra le due squadre prima del fischio d’inizio. Buon avvio del Catanzaro che tiene bene il campo e al minuto 8 libera Vandeputte sulla sinistra con una palla ben messa dentro dal belga che non trova nessuna deviazione degli avanti giallorossi. Risponde al 10′ la Fiorentina con un sinistro a giro di Kouame che, dopo aver beffato Scognamillo, si vede il tiro bloccato da Fulignati. Al quarto d’ora di gioco bellissimo giro palla del Catanzaro con un palleggio in uscita che trova l’approvazione anche di mister Vivarini. Primo cooling break al 28′ di gioco, visto la temperatura veramente elevata (32 gradi). Al 33′ cross di Dodo’ e girata di testa complicata di Cabral che finisce fuori misura. Nel recupero Kouame schiaccia di testa ma non trova la porta mentre una rovesciata di Cabral finisce alta al termine di tre minuti di recupero. Primo tempo che termina sullo 0 a 0, con un buon Catanzaro che non ha paura di giocare la palla al cospetto di un club di serie A come la Fiorentina. A inizio ripresa Vivarini cambia tutti gli undici effettivi mentre Italiano opta solo per qualche sostituzione. Al 48′ meravigliosa chiusura di Oliveri ad anticipare Cabral mentre sull’azione a seguire il tiro di Ikone’ è forte ma centrale e ben bloccato da Sala. Al 54′ il goal in diagonale di Ikone’, al primo vero errore in fase di costruzione del Catanzaro, che porta in vantaggio la Fiorentina. All’ora di gioco ci prova Cabral ma il suo tiro è alto sopra la traversa. Al 61′ il raddoppio della Fiorentina con Mandragora che sfrutta al meglio un gioco d’astuzia della Viola nel battere una punizione rapidamente e, al tempo stesso, una grave disattivazione del Catanzaro. Al 66′ il primo tiro del Catanzaro con il destro di Curcio che finisce di poco alle spalle di Cerofolini. Al 74′ tiro di Cocorin, sporcato da Gatti, e sfera bloccata da Sala. Al minuto 84 botta dalla distanza di Duncan forte ma centrale e respinta con i pugni da Sala. A cinque dal termine Vivarini da spazio a Belpanno e Moussa Bamba. Proprio quest’ultimo, un minuto dopo,solo a tu per tu con Cerofolini si vede respinto il suo piatto destro che avrebbe accorciato le distanze. Nel recupero il tris di Cocorin che batte Sala dopo aver saltato Fazio. Termina 3 a 0 per la Fiorentina la prima amichevole stagionale di un buon Catanzaro. Tante note positive, specialmente in fase di palleggio, per mister Vivarini e tante altre su cui migliorare nel ritiro estivo che proseguirà a Cascia anche nella prossima settimana.

Le formazioni al fischio d’inizio:

FIORENTINA: Terracciano, Dodo, Quarta, Ranieri, Parisi; Amatucci, Mandragora; Sabiri, Castrovilli, Kouame; Cabral. All. Italiano. 
A disposizione: Cerofolini, Martinelli, Vannucchi, Biagetti, Milenkovic, Biraghi, Comuzzo, Harder, Kayode, Duncan, Arthur, Brekalo, Bonaventura, Ikonè, Jovic, Kokorin, Munteanu.

CATANZARO: Fulignati; Situm, Krastev, Scognamillo, Brighenti; Ghion, Verna; Vandeputte, Brignola, Biasci; Iemmello. All. Vivarini. 
A disposizione: Sala, Oliveri, Fazio, Gatti, Vernoli, Pompetti, Pontisso, Sounas, Tentardini, Bombagi, Curcio, Bamba, Belpanno

Arbitro: Niccolò Baroni di Firenze

Assistenti: Andrea Zingarelli, Marco D’Ascanio

Quarto ufficiale: Alessandro Prontera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto