Como – Catanzaro: La cronaca del match

A cura di Antonio Strongoli

Il Catanzaro si schiera con il consueto undici: Fulignati; Katseris, Scognamillo, Brighenti, Veroli; Brignola, Ghion, Verna, Vandeputte; Iemmello, Biasci. Il Comò si dispone con un 3-5-2: Semper, Curto, Odenthal, Barba; Cassandro, Kone, Bellemo, Ioannou, Verdi; Cutrone e Gabrielloni.
Al 4′ calcio di rigore assegnato al Como a causa di tocco di mano di Katseris, si incarica della battuta Verdi che spiazza Fulignati e porta in vantaggio i padroni di casa.
Al 35′ Ghion prova a sorprendere Semper con un diagonale da fuori area che si spegne di poco a lato.
Il primo tempo termina 1 a 0 in favore dei lariani.
Al 62′ gol giustamente annullato al Como per fuorigioco.
Al 70′ splendida punizione di Pompetti, tocco di Semper e traversa.
La partita scivola via tra ammonizioni del Como (poche quelle inflitte da un insufficiente direttore di gara) e grossolani errori dei giallorossi. Il Como batte il Catanzaro per 1 a 0 grazie ad un calcio di rigore. Di contro, i tifosi catanzaresi umiliano quelli di casa per presenza e tifo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto